La ditta Casa del fuoco Alto Adige

Werner Pertoll


Con una formazione di consulente alle vendite e disegnatore per arredamenti interni presso la ditta “Mobili Planer” è passato poi alla ditta “Bau center” come libero rappresentante commerciale e per ben 27 anni ha diretto e incrementato il settore vendite in Italia, qualificandolo notevolmente. 24 anni fa è stato co-fondatore della ditta “Ceramiche Arcadia e sette anni fa ha compartecipato alla assunzione del settore stufe in maiolica della ditta Thun fino alla scissione (2 anni fa) che lo ha portato alla fondazione di Ofenhaus – Casa del fuoco – Südtirol-Alto Adige per poter così offrire sia al fumista che progettista e costruttore un valido supporto tecnico e di consulenza per qualsiasi richiesta e problematica inerenti le varie tecniche di combustione. Vanta così la sua competenza nei settori: irraggiamento termico, sistemi di circolazione ad aria e ad acqua, riscaldamento totale, vari sistemi per i camini e tecniche di combustione ad aria in rapporto di pilotaggio di spegnimentI, e non ultimo una lunga esperienza e conoscenza nel settore della stufa artigianale e artistica. Studi di fattibilità, calcoli e planimetrie. Tutte queste proposte di soluzioni sono supportate da una esperienza trentennale nel settore che danno fiducia e garanzia.

 

Meisinger Thomas


Meisinger Thomas viene introdotto nel mondo delle stufe, personalmente dalla contessa Lene Thun, proprietaria della ditta “Thun Spa” con sede a Bolzano. Inizialmente lavora a stretto contatto con la direzione aziendale e per 6 anni si occupa del servizio progettazione e della consulenza ed esposizione a “Thuniversum” a Bolzano. Viene poi impiegato nella dirigenza di produzione per il settore maioliche per stufe ed è parte integrante del team di nuovi prodotti. Per un totale di 10 anni, negli ultimi 3 lavora in servizio esterno per tutta l’area di mercato tedesco. Altri 3 anni di esperienza M.T. li acquisisce presso la ditta “Torggler Commerz” come consulente di arredamento nel settore sanitari e prosegue poi, presso la ditta “Arcadia Keramik” come collaboratore nei servizi interni e trade-union tra l’amministrazione e la produzione di ceramiche. Con l’assunzione dell’impresa “Spartherm” lavora come coordinatore servizi interni.